KIBA HAIR è il distributore esclusivo per l’Italia dei Capelli Artificiali Nido

Domande e risposte

Ecco alcune delle domande che vengono rivolte agli implantologi di Kiba HAIR.

L'impianto si svolge in anestesia locale con il paziente seduto su una poltrona reclinabile: con un ago monouso brevettato chiamato IMPLANTER si procede all'innesto di un capello singolo per volta fino ad arrivare ad innestare il numero di capelli desiderati e precedentemente concordato con il paziente. *

In una sola seduta si possono innestare da 100 a 1500 capelli al massimo; la media delle sedute di impianto è di 500 capelli. *

Si, una volta finito l'impianto si può tornare a casa senza nessun problema: il paziente infatti dopo l'intervento non ha nessuna cicatrice ne presenta rossori o altro e quindi può tranquillamente far ritorno immediatamente alla sua vita lavorativa e relazionale. *

Assolutamente no, i capelli non si notano in quanto sono perfettamente identici a quelli naturali; questo nuovo tipo di fibra riproduce alla perfezione la naturalezza, lo spessore ed il colore dei capelli naturali. *

Dopo essersi sottoposti ad una seduta di innesto di capelli sintetici è necessario trattare la zona trapiantata seguendo scrupolosamente le indicazioni contenute nella guida aftercare e, comunque, seguendo i consigli del medico. Il capello sarà soggetto a caduta soprattutto nella prima settimana, l’ancoraggio completo si ha a distanza di un mese. Il miglior ancoraggio si raggiunge in 3-6 mesi. *

I capelli sintetici innestati non sono permanenti, presentano infatti una percentuale di caduta che varia da individuo a individuo in relazione al tipo di cute, al modo in cui vengono trattati e alla presenza o meno di una cute particolarmente grassa. Per limitare al massimo la caduta dei capelli artificiali è importante seguire scrupolosamente le istruzioni aftercare e utilizzare i prodotti di cura e pulizia consigliati da Kiba Hair. Mediamente la caduta su base annua oscilla intorno al 20 - 30%. *

Assolutamente no, una volta che i capelli sono caduti non lasciano segni o cicatrici. Questo è stato uno dei motivi fondamentali, la cosiddetta reversibilità del sistema, che assieme all'assoluta biocompatibilità di questa fibra ha fatto si che ottenesse il marchio CE secondo le normative europee degli standard di assoluta sicurezza in tema di dispositivi medici impiantabili. *

Si consiglia un lasso di tempo minimo tra un impianto e l'altro di circa 2 mesi. Mediamente i pazienti si sottopongono una volta ogni sei mesi all’innesto di capelli sintetici. *

Si, certamente è possibile innestare capelli anche in zone sottoposte precedentemente ad autotrapianto. È una richiesta molto frequente. *

No, non è doloroso. L'anestesia locale permette l'esecuzione dell'intervento senza che il paziente avverta alcun fastidio: può anzi guardandosi allo specchio richiedere l'infoltimento di una zona in particolare oppure ad esempio farsi correggere le stempiature o migliorare l'attaccatura frontale a suo piacimento. L'esecuzione dell'intervento avviene in tempo reale per cui il paziente vede immediatamente il risultato estetico e può collaborare all'effetto finale. *

E' necessario sapere che i capelli artificiali non possono essere tinti perchè che il loro colore, grazie ai pigmenti che li compongono, resta stabile nel tempo; devono essere lavati con i prodotti consigliati da Kiba Hair usando la speciale spazzola che viene consegnata ad ogni paziente. Non bisogna utilizzare la lacca perché intacca la cute. Possono essere utilizzati dei gel per capelli che si possano rimuovere facilmente solo con l’acqua. *

I capelli artificiali possono essere tagliati, anche successivamente all’impianto, per essere adattati al meglio alla propria capigliatura. E’ importante tenere in considerazione che i capelli, una volta tagliati NON ricrescono. Per questo motivo si suggerisce il taglio dai parrucchieri certificati Kiba Hair. *

No, i capelli sintetici non ricrescono in quanto sono una protesi medica artificiale. *

No, i capelli sintetici non possono essere impiantati sulle cicatrici ed i tessuti cicatriziali in generale. La visita con il medico specialista può chiarire la fattibilità dell’impianto. Inoltre alcune patologie, come ad esempio il diabete, possono influire negativamente sulla durata dell’impianto. *

No, i capelli sintetici non creano cicatrici. In alcuni rarissimi casi, soprattutto dovuti alla mancanza di cura post operatoria, dopo molti anni di implantologia si può verificare un ispessimento della cute simile ad un callo. Questa situazione può essere facilmente evitata seguendo le istruzioni post operatorie ed utilizzando i prodotti specifici Kiba Hair. *

Si, è necessaria una pulizia domiciliare illustrata nella guida aftercare consegnata al termine dell'innesto dei capelli artificiali. A seconda del soggetto potrebbe essere necessario sottoporsi a sedute sistematiche (o su necessità) di rimozione del sebo. In ultimo bisognerebbe evitare qualsiasi oggetto o pratica che possa creare attrito sui capelli artificiali. *

Si possono impiantare un massimo di 60 capelli per cm² ma è consigliabile non superare i 45 capelli per cm² *

* Le informazioni contenute in questa risposta sono generiche e non sostituiscono in alcun modo il rapporto dottore-paziente ed il parere del medico dopo una visita effettuata di persona. Si raccomanda pertanto di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.